Campi Bisenzio

Campi Bisenzio: domani Sel al mercato con Ulivieri. Moscardi attacca il Comune, “inadempiente con la legge”

ivan moscardiCAMPI BISENZIO – Campagna elettorale (con polemiche) per Sel, domani sabato 16 febbraio, a Campi dove, il Comune, “nelle ultime settimane, ha negato a Sinistra Ecologia e Libertà la possibilità di essere presente con un banchino al mercato sabato 9 e 16 febbraio. La ragione addotta – si legge in una nota – è stata che i posti sono limitati e che per questo vengono assegnati seguendo l’ordine di presentazione delle domande”.
Domani Sel sarà comunque in piazza dalle 15 insieme al candidato al Senato Renzo Ulivieri e alla candidata campigiana alla Camera Taira Bartoloni, grazie alla “ospitalità” offerta dal Pd.
Ivan Moscardi, delegato di lista per Sel, sottolinea “l’assurdità di questa situazione: condividere lo spazio con il Pd è stata anche la soluzione propostaci dall’amministrazione e questo è un altro nodo da sciogliere. Si tratta di una risposta politica data da un ufficio tecnico, dal quale volevamo una risposta tecnica. Politica e gestione sono due sfere che devono rimanere separate”.
taira 473Sel lamenta che così facendo il Comune ha sostanzialmente limitato la libertà di fare campagna elettorale mentre si sarebbe potuto individuare spazio suppletivi in modo da darne disponibilità a tutte le liste richiedenti.
“È inammissibile che la soluzione di condividere lo spazio con il Pd – continua Moscardi – sia quella trovata da un ufficio tecnico. Sel è un partito coinvolto nella competizione elettorale a tutti gli effetti e in quanto tale ha il diritto di essere presente in piazza. Solo incidentalmente è anche alleato con il PD e questo aspetto non deve entrare nelle valutazioni in base alle quali vengono applicate le norme in materia di campagna elettorale”.
Secondo Sel il Comune di Campi sarebbe inadempiente nei confronti della legge 515/93, secondo la quale devono essere concessi spazi a tutte le forze politiche e chiede al sindaco di intervenire affinché venga sanata questa situazione anche in prospettiva della tornata elettorale amministrative in programma a maggio.

Annunci
Standard
Piana

Elezioni 2013: a Scandicci si prova a dar vita ad un nuovo confronto politico grazie a Laboratorio Italia

laboratorio italiaSCANDICCI – L’ambizione è quella di riuscire a mettere a fuoco le idee dell’Italia di domani attraverso il confronto tra le forze politiche che si candidano a governare il Paese. Laboratorio Italia lancia così la prima delle sue iniziative elettorali, che vedrà, mercoledì 6 febbraio, confrontarsi i candidati toscani di cinque forze politiche, in una serata che vuole essere un momento di informazione e di costruzione politica.
All’iniziativa, che si terrà presso la Saletta CNA (via dei Turri, lato Municipio, Scandicci) alle 21, prenderanno parte Rosa De Pasquale, candidata alla Camera per il PD, Alessia Petraglia, capolista al Senato per SEL, Massimo Parisi, candidato alla Camera per il PdL, Giuliano Gasparotti, candidato alla Camera per Scelta Civica, Alfonso Bonafede, candidato alla Camera per il Movimento 5 Stelle.
L’associazione è nata grazie al contributo di un gruppo di giovani amministratori provenienti da esperienze politiche che vanno da Sel al PdL, accomunati dal desiderio di mettersi in gioco, per rompere con un passato in cui lo scenario politico è stato ostaggio di scontri fini a se stessi.

Standard
Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: Nichi Vendola (Sel) ospite a pranzo della famiglia Galasso Giordano

vendola a pranzoSESTO FIORENTINO – Per concludere la sua giornata sestese Nichi Vendola (Sel) dopo l’incontro con i lavoratori della Richard Ginori e l’incontro pubblico al cinema Grotta, è stato invitato a pranzo dalla famiglia di Umberto Galasso e Luciana Giordano, originari della zona del Gargano in Puglia, che hanno offerto un pranzo apulo-toscano.
Luciana ha proposto ai convitati, una quindicina in tutto, un menu “fusion” tosco-pugliese che Vendola non ha nascosto di aver apprezzato: antipasto a base di salumi, crostini, funghi e verdure sottolio, zazzaridde e peperoncini ripieni, per proseguire poi con crespelle alla fiorentina e controfiletto con patate.  Per chiudere, spiedini di frutta, schiacciata fiorentina e tiramisù.
Standard
Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: Vendola /Sel) ai lavoratori Ginori, “trovate l’unità”

nichi vendola 01SESTO FIORENTINO – Nichi Vendola (Sel) incontrando i lavoratori della >Ginori ha invitato all’unità sindacale al fine “di difendere la Ginori e perché i veri protagonisti di questa manifattura, voi, siate soggetti attivi in qualsiasi trattativa per salvare l’azienda”. Vendola ha spiegato che “i politici farebbero bene venire qui ad ascoltarvi e non a presentare sopluzioni fantasiose come fossero il mnago Otelma”. Vendolka ha anche sottolineato la difficoltà nell’esprimere un giudizio se sarebbe meglio la cordata Apulum-Lenox per salvare la Ginmori oppure la Sambonet. “Vedo criticità in entrambe le soluzioni . ha concluso Vnedola – perché entrambe rappresentano soluzioni per le aziende e non per la reale salvaguardia del prodotto che rappresenta la stessa storia industriale italiana”.Dsopo l’incontro con i lavoratori Ginori Nichi Vendola si è spostato al cinema Grotta di via Gramsci, nel centro di Sesto, per un incontro pubblico.

D. C.

Standard
Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: Nichi Vendola (Sel) incontra i lavoratori della Ginori

nichi vendola 02SESTO FIORENTINO –  “Parlare di Sesto senza la Ginori è come parlare di Roma senza il Colosseo”. Lo ha detto Enrico Solito, responsabile cittadino di Sel, presentando Nichi Vendola ai lavioratori della Ginori che lo attendevano assiepati nella mensa dlela fabbrica di via CVesare. Dopo una breve introduzione di Giovanni Nencino (Cobas) che ha sintetizzato le ultime vicende dell’azienda è poi stata la volta del leader di Sel. “Per me era importante venire ad ascoltarvi” ha esordito Vendola dopo aver ascoltato alcuni interventi dei lavoratori.

“Troppo spesso ci sono interessi economici legati a speculazioni  immobiliari o interessi diversi rispetto aslla produzione – ha deteto Vendola – il paradosso >Ginori è q1uello dell’Italia: c’è un ottimo prodotto che ha pure mercato ma chi lo gestisce non sa fare il suop mestiere. Da decenni questo Paese non ha una politica industriale. E’ una tragedia perché è inutile parlare di occupazione se non si riesce a dare ossigeno all’impresa vera”.

D. C.

Standard
Campi Bisenzio

Campi Bisenzio: Emiliano Fossi ha avviato la campagna elettorale. Questa sera sarà a Capalle

emiliano fossiCAMPI BISENZIO – Emiliano Fossi ja praticamente aperto la campagna elettorale per le amministrative del prossimo maggio che porteranno i campigiani alle urne per elehggere il nuovo sindaco. Fossi, candidato per il centrosinistra (Pd, Psi e Sel) ha iniziato, ieri sera alla Fratellanza popolare di San Donnino con “Ripartire insieme” che lo porerà, questa sera, al circolo arci di Capalle mentre giovedì 31 gennaio sarà al teatro della Pieve Santo Stefano in piazza Matteotti.

Standard
Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: Nichi Vendola sabato prossimo in piazza Vittorio Veneto

taira vendola 01SESTO FIORENTINO – Il leader di Sel (Sinistra ecologia e Libertà) Nichi Vendola sarà a Sesto Fiorentino sabato 2 febbraio per un incontro, alle 11, in piazza Vittorio Veneto. La sua sarà una breve sosta ma in un momento topico per la vita cittadina: il sabato è giorno di mercato e l’orario è indiscutibilmente quello di punta. Insieme a Vendola ci saranno anche i candidati nelle liste di Sel per Camera e Senato tra i quali il sestese Ivan Moscardi e la campigiana Taira Bartoloni.

Standard