Cronaca, Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: lascia la bambina di 10 mesi in auto per andare alla sala giochi

polizia-di-statoSESTO FIORENTINO – Un cinese di 38 anni è stato denunciato dagli agenti del commissariato di Sesto per abbandono di minore. L’uomo, J.J. cinese, incensurato, regolarmente residente a Sesto, aveva parcheggiato l’auto esponendo il biglietto di sosta(eessso alle 16.20) in piazza del Mercato per andare a giocare nella sala Snai. All’interno dell’auto aveva però lasciato la figlia di 10 mesi che dormiva. Ad accorgersi della situazione una coppia di anziani coniugi che hanno parcheggiato il proprio veicolo a fianco dell’auto in sosta, una Toyota Pius. Vista la bambina chiusa nell’auto hanno chiamato i poliziotti che si trovavano poco lontano per un’attività di controllo. Gli agenti stavano effettuando un controllo sulla targa al fine di individuare il proprietario quando J.J. si è avvicinato ,attnoro le 17, tenendo ancora in mano le ricevute delle giocate. L’uomo ha prima cercato giustificazion sipiegando anche di essere stato via solo pochi minuti, per un bisogno corporale, ma lo scontrino del parcheggio e le ricevute delle giocate dimostravano che il padre si era allontanato dalla figlia per circa un’ora. Da qui la denuncia alla Procura per abbandono di minore. La piccola è stata, comunque, riaffidata al padre mentre le ricevute del gioco e lo scontrino del parcheggio sono stati sequestrati come prova materiale del reato.

La bambina gode di buona salute e non si sarebbe accorta del trambusto continuando a dormire serenamente. All’interno dell’auto c’erano circa 10 gradi. Nelle prossime ore si muoveranno anche i servizi sociali a seguito della segnalazione che giungerà anche al Tribunale dei minorenni in modo che possano essere verificate le condizioni della famiglia.

D. C.

Standard
Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: festa dell’olio, giochi e animazioni con i commercianti di via Giachetti

SESTO FIORENTINO – Festa dell’olio con animazioni per i bambini. Oggi, 25 novembre, in via Giachetti dalle 15 alle 18 spettacolo di animazione, giochi di gruppo, baby dance e l’arrivo delle Mascotte con palloncini scultura per divertire i più piccini. Il pomeriggio è organizzato dalla Pro Loco Sesto Fiorentino insieme al commercianti di via Giachetti, piazza del Mercato, piazza della Chiesa, via Azzarri, piazza Spartaco Lavagnini e via Giusti.

Standard
Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: lettori di banconote per i nuovi parcometri

SESTO FIORENTINO – Saranno messi in funzione nei parcometri i lettori di banconote. Il Comune ha acquistato tre lettori di banconote per parcometro dalla ditta Siak srl di Firenze per una spesa di 994 euro oltre Iva ciascuno, complessivamente 3.608 euro Iva compresa. Per consentire il corretto funzionamento dei lettori di banconote occorre provvedere ad effettuare piccole opere murarie per il collegamento di alimentazione dei parcometri. Così il Comune ha affidato alla ditta Edil Point srl di Prato i lavori edili necessari alla messa in funzione dei lettori di banconote dei parcometri di piazza Lavagnini per un importo complessivo di 508,20 euro.

Standard
Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: lavori del Consorzio sul Rimaggio

SESTO FIORENTINO – Nuovi lavori sul Rimaggio da parte del Consorzio di Bonifica dell’area fiorentino, finalizzati a favorire lo sviluppo dell’ecosistema locale e alla messa in sicurezza. L’intervento riguarda il tratto del corso d’acqua fra via Gramsci e via del Mercato, ora caratterizzato da un alveo interamente rivestito in calcestruzzo con una canaletta di magra sul lato destro dell’alveo. Sotto il rivestimento in calcestruzzo, in posizione quasi centrale, scorre, parallelamente al Rimaggio, una rete fognaria che impedisce qualsiasi modifica dell’alveo. Il progetto prevede quindi la costruzione di due nuove linee fognarie, una principale in sinistra ed una secondaria in destra del Rimaggio. Gli scarichi civili delle abitazioni che sono poste lungo il corso d’acqua saranno collegati al nuovo sistema fognario come prevedono anche le richieste della società Publiacqua e della Provincia. Dopo questi lavori il Consorzio proseguirà modificando l’alveo di magra del Rimaggio, sostituendo in vari punti il calcestruzzo con terreno e pietre per favorire un aspetto più naturale migliorando lo scorrimento e aumenteranno il livello di ossigenazione. L’intervento ammonta complessivamente a 230.800 euro a carico del Consorzio di Bonifica. “Continua il positivo percorso di rinaturalizzazione del tratto urbano del torrente Rimaggio – spiega il presidente del Consorzio, Marco Bottino – oltre ai lavori da piazza Ginori a piazza del Mercato, il Consorzio ha in atto il progetto che renderà pedonabile anche il tratto da via I Settembre a piazza Ginori, che dovrebbe vedere la conclusione entro l’estate 2013”.

Standard
Signa

Signa: un parcheggio dietro la scuola Da Vinci

SIGNA – Ancora la nuova piazza del mercato di Signa non è in procinto di essere realizzata ma, nel frattempo, un appezzamento di poco più di 14mila metri quadri, sarà trasformato in area per parcheggio. Lo ha deciso l’amministrazione comunale che dovrà formalizzare il contratto d’affitto, per circa 24mila euro l’anno, con la proprietà. Il parcheggio, che gli uffici comunali sottolineano “avrà caratteristiche di assoluta temporaneità”, andrà a servizio del’adiacente scuola primaria “Leonardo Da Vinci” che si affaccia su via Roma. La realizzazione del aprcheggio, che non sarebbe in contraddizione con la destinazione finale dell’area, garantirebbe un miglioramento delle condizioni di sicurezza per gli utenti della scuola e delle condizioni della viabilità lungo via Roma.

Standard
Cronaca, Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: testimoni riferiscono di tre colpi di pistola sabato notte in piazza del Mercato

SESTO FIORENTINO – Testimoni sostengono che i colpi sparati in piazza del Mercato la notte tra sabato e domenica scorsa sono stati addirittura tre. “Non è stato uno sol colpo – rifeisce il 32enne padre di due figli – ricordo perfettamente la sensazione che ho ricevuto. Erano tre colpi. Pum, pum, pum. Lo ricordo perfettamente tanto che ne ho avuta la percezione chiarissima. Un solo colpo, nella notte forse non lo avrei percepito. lì pe lì li avevo interpretati come esplosizoni di mortaretti. Prima di riaddormentarmi a mia moglie ho detto che è questo bischero che spara petardi a quest’ora di notte”.

I carabinieri che eseguono le indagini hanno le bocche cucite e l’unica cosa che non hanno smetitio è il ritrovamento di un bossolo. Se ciò significa che a sparare sia stata un’arma automatica resta da capire se ci sono ancora due bossoli da ritrovare o altri due colpi possano essere stati esplosi da un revolver. Cosa essenziale da capire per definire se a sparare sia stata una sola pistola oppure due.

Standard
Cronaca, Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: uno sparo nel buio, i carabinieri indagano

SESTO FIORENTINO – Il riserbo più assoluto è il clima che si respira al comando della compagnia carabinieri di Signa. Le uniche conferme che forniscono sono relative al fatto che, la notte tra sabato e domenica, tra la mezzanotte e l’una, in piazza del Mercato qualcuno ha esploso un colpo di pistola in aria. Per il resto bocche cucite anche perché le indagini sono orientate a 360 gradi.

Pare che sabato scorso due gruppi di albanesi si siano affrontati in piazza del Mercato ma i motivi sono ancora in corso di accertamento così come sono in corso i tentativi di identificare i responsabili dell’assembramento finito con una pistolettata in aria.

Gli investigatori hanno raccolto un bossolo da terra (il che significa che non si trattava di un revolver ma di un’automatica) il bossolo è adesso al vaglio degli specialisti balistici dell’Arma che avranno il compito di capire di quale modello di pistola si tratti.

La preoccupazione è che ci sia gente armata che gira per le strade di Sesto e che, di notte, si metta a sparare (in aria) in una delle zone più centrali della città. È probabile che i due gruppi si siano affrontati per assicurarsi una supremazia territoriale. Lo appureranno le indagini adesso in corso.

Standard