Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: pittura, poesia e tango si incontrano al Centro Berti

mostra sestoSESTO FIORENTINO – Sabato 16 febbraio alle 17 al Centro Espositivo Antonio Bertini via Bernini, si incontreranno tre arti: i quadri di Yumiko Kido, le poesie e il tango argentino.
“Il tutto nasce dalla disponibilità della nostra pittrice – dice il presidente di Liberarte Luigi Bicchi  – dalla creatività  e disponibilità dei nostri autori, dalla bravura di Gianni Calamassi a dar loro voce, da un incontro speciale: quello con Elsa Vega. Dobbiamo infatti alla scuola di Danza Etnik Dance, la possibilità di unire tre arti così coinvolgenti. Elsa Vega, che si esibirà assieme al Maestro Leonardo Contini, l’abbiamo conosciuta in una serata nella quale al Dadartè, spiegava ad un discreto pubblico la bellezza della danza caraibica e del flamenco”.

Annunci
Standard
Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: “L’attimo di luce” mostra di Liberarte al centro Berti

mostra sestoSESTO FIORENTINO – “L’attimo di Luce” è il titolo della mostra di Yumiko Kido, curata da Liberarte, che sarà inaugurata sabato 9 febbraio alle 17 al Centro Espositivo Berti, via Bernini 57.
“Yumiko è una pittrice giapponese, allieva del maestro Luigi Doni, che risiede e vive in Italia da 20 anni – dice Luigi Bicchi di Liberarte – ha quindi assimilato buona parte del modo di concepire la rappresentazione artistica tipica dell’Occidente, pur mantenendo l’impostazione e gli stilemi culturali della propria cultura di origine. Da questo mix esce una proposta espositiva dove le due culture si bilanciano pur mantenendo ciascuna la propria originale peculiarietà. Con Yumiko pensiamo di iniziare un percorso che ci porti ad incontri sempre più frequenti con esperienze culturali ed artistiche esterne, ma non per questo estranee, alla nostra concezione della rappresentazione in arte”.
Nella serata dell’inaugurazione, Yumiko Kido e le sue amiche, offriranno ai visitatori la “Cerimonia del the”. La mostra proseguirà poi fino al 23 febbraio con i seguenti orari: da lunedì a sabato: dalle 16 alle 19,30, domenica dalle 10 alle 12.
LiberArte si integrerà con la mostra proponendo una lettura di poesie sabato 16 alle ore 17 ed una di racconti sabato 23 sempre alle ore 17 dei propri autori.

Standard
Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: letture e musica per la Mostra in Viola di Liberarte

VillaSan Lorenzo 13SESTO FIORENTINO – Si chiude sabato 5 gennaio alle 17, la Mostra in Viola, curata da Liberarte alla Saletta dei Matrimoni della Villa San Lorenzo via Scardassieri, con la lettura di poesie tratte dalle raccolte degli autori dell’associazione. La serata sarà allietata dagli interventi musicali di Bernardo Morelli, mentre Gianni Calamassi presterà la propria voce alle liriche. “Dovendo tracciare un bilancio di questa nostra mostra, che ormai sta diventando un appuntamento fisso nella città – dice il presidente di Liberarte Luigi Bicchi – non possiamo che essere felici per il grande concorso che tutti pittori, scrittori, ospiti, hanno dato alla sua riuscita. Abbiamo ancora negli occhi la splendida inaugurazione seguita dalla partecipatissima prima serata di letture; tutto questo ci spinge a migliorarci ancora di più con la mostra del 2013, mostra che ci condurrà nel decimo anniversario di fondazione di LiberArte”.

Standard
Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: la mostra in Viola di Liberarte

VillaSan Lorenzo 13SESTO FIORENTINO – E’ il viola il colore che unisce l’arte in qualsiasi forma si manifesti. Mostra in Viola è la seconda edizione dell’esposizione curata da LiberArte che sarà inaugurata sabato 15 alle ore 17 a Villa San Lorenzo in via Scardassieri. “La Mostra in Viola è la nostra mostra sociale di fine anno – spiega il presidente Luigi Bicchi – nel quale i nostri soci possono collettivamente esporre la propria creatività nelle diverse discipline. Per questo la mostra si articola in un’esposizione di arti visive e, poi il 22 dicembre e 5 gennaio nella lettura di racconti e di poesie. Un evento a tutto tondo che speriamo anche quest’anno confermi la qualità già precedentemente espressa. La folta partecipazione ci da un segnale rassicurante a questo proposito”. La Mostra in Viola resterà aperta fino al 5 gennaio. “Non vuole essere un avvenimento riservato solo a chi ama produrre arte, intende invece aprirsi a ciò che accade nel Paese – prosegue Bicchi – a questo proposito ogni anno sono oggetto di un piccolo cenno di attenzione persone, personaggi, associazioni, società, imprese, lavoratori che si sono distinti nel corso dell’anno”. Quest’anno saranno premiati: la Caritas Diocesana di Firenze, la Nomination srl per i 25 anni di attività, Alfredo Martini e i lavoratori della Ginori Giovanni Pezzucchi e Daniele Stiatti. La premiazione si terrà a Villa Stanley sabato 15 dicembre alle 20.15.

Standard
Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: letture di poesie con Liberarte

SESTO FIORENTINO – Prima dell’antologia è il titolo del pomeriggio di letture promosso dal Liberarte in programma sabato 29 settembre alle 17, al Centro espositivo Anotnio Berti, via Pietro Bernini. Si tratta di un pomeriggio di letture delle poesie partecipanti al primo concorso nazionale “San Lorenzo in poesia”. La lettura precede di pochi giorni la consegna alle stampe dell’antologia 2012 di LiberArte. “Questa antologia – spiega Luigi Bicchi di Liberarte – è dedicata alla pubblicazione delle poesie partecipanti al concorso, non volendo fare un operazione di presentazione a freddo di un evento per noi importante (l’antologia di quest’anno è la quarta pubblicazione in quattro anni) e per mantenere un rapporto vivo con chi ci ha concesso fiducia inviandoci le proprie opere, abbiamo deciso di far precedere la pubblicazione da alcune serate di lettura di cui quella di sabato è la seconda tappa”. Saranno presenti l’attore Alessandro Calonaci e il cantautore Bernardo Morello.

Standard
Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: “Carolina, Carolina” con Liberarte alla Bibliioteca

SESTO FIORENTINO – “Carolina, Carolina” è lo spettacolo proposto da Liberarte in scena questa sera 3 luglio alla Biblioteca Ragionieri a Doccia. Lo spettacolo è curato da Mald’Estro ed è una rilettura comica tratta dai romanzi di Carolina Invernicio a cura di Alessandro Calonaci. Tra le varie iniziative di Liberarte anche la mostra di Giuliano Pini a Palazzo Medici Riccardi, “L’edificio del sogno. L’opera incantatrice di Richard Wagner”, che dopo il successo di pubblico che sta ottenendo, è stata prorogata al 22 luglio. “Ne siamo felici per una serie di motivi: per l’artista, per quanti ancora non l’avevano vista – dice Luigi Bicchi di Liberarte – perché così si è ricomposto il progetto originario che vedeva le due mostre legate alla musica (l’altra, con il titolo “Il sogno mediterraneo, uomini dei ed eroi”, si  inaugura giovedì 5 luglio nella sala del Basolato di Fiesole) proposte su sedi diverse ma nello stesso periodo temporale, per consentire ai visitatori un’analisi più puntuale dell’evoluzione creativa del maestro”.

Standard