Calenzano

Calenzano: pannelli solari quasi tutti montati sugli edifici pubblici

Calenzano comune nuovoCALENZANO – Impianti fotovoltaici pronti per essere completati sugli edifici pubblici. Gli impianti sono quasi del tutto allacciati e montati sui tetti pubblici. Cinque su sette stanno già producendo energia pulita per gli edifici comunali e quando il progetto sarà completamente a regime si arriverà quasi ad azzerare la bolletta elettrica del Comune. I pannelli che già funzionano sono quelli sul cantiere comunale (98kW), sulla scuola media (94 kW), sulle scuole elementari di Carraia (84 kW) e Settimello (60 kW) e sul centro giovani (17 kW). Rimangono ancora da allacciare gli impianti della piscina (117 kW) e del palazzetto dello sport (70 kW).

Annunci
Standard
Calenzano

Calenzano: “Mi riguarda” incontro con don Ciotti il 26 febbraio

universitàCALENZANO – Nuova data per l’iniziativa “Mi riguarda, Calenzano per la legalità” con don Luigi Ciotti. Don Ciotti sarà a Calenzano nell’aula magna dell’Università del design in via Pertini 93, il 26 febbraio alle ore 21. L’iniziativa si colloca nell’ambito degli eventi per la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie, in collaborazione con Libera Firenze.

Standard
Campi Bisenzio

Campi Bisenzio: domani Sel al mercato con Ulivieri. Moscardi attacca il Comune, “inadempiente con la legge”

ivan moscardiCAMPI BISENZIO – Campagna elettorale (con polemiche) per Sel, domani sabato 16 febbraio, a Campi dove, il Comune, “nelle ultime settimane, ha negato a Sinistra Ecologia e Libertà la possibilità di essere presente con un banchino al mercato sabato 9 e 16 febbraio. La ragione addotta – si legge in una nota – è stata che i posti sono limitati e che per questo vengono assegnati seguendo l’ordine di presentazione delle domande”.
Domani Sel sarà comunque in piazza dalle 15 insieme al candidato al Senato Renzo Ulivieri e alla candidata campigiana alla Camera Taira Bartoloni, grazie alla “ospitalità” offerta dal Pd.
Ivan Moscardi, delegato di lista per Sel, sottolinea “l’assurdità di questa situazione: condividere lo spazio con il Pd è stata anche la soluzione propostaci dall’amministrazione e questo è un altro nodo da sciogliere. Si tratta di una risposta politica data da un ufficio tecnico, dal quale volevamo una risposta tecnica. Politica e gestione sono due sfere che devono rimanere separate”.
taira 473Sel lamenta che così facendo il Comune ha sostanzialmente limitato la libertà di fare campagna elettorale mentre si sarebbe potuto individuare spazio suppletivi in modo da darne disponibilità a tutte le liste richiedenti.
“È inammissibile che la soluzione di condividere lo spazio con il Pd – continua Moscardi – sia quella trovata da un ufficio tecnico. Sel è un partito coinvolto nella competizione elettorale a tutti gli effetti e in quanto tale ha il diritto di essere presente in piazza. Solo incidentalmente è anche alleato con il PD e questo aspetto non deve entrare nelle valutazioni in base alle quali vengono applicate le norme in materia di campagna elettorale”.
Secondo Sel il Comune di Campi sarebbe inadempiente nei confronti della legge 515/93, secondo la quale devono essere concessi spazi a tutte le forze politiche e chiede al sindaco di intervenire affinché venga sanata questa situazione anche in prospettiva della tornata elettorale amministrative in programma a maggio.

Standard
Signa

Signa: protesta a San Piero. Il sindaco Cristianini, “il progetto per la sicurezza sta andando avanti”

San Piero a Ponti via pistoiese 0037SIGNA – Il sindaco Alberto Cristianini definisce “non comprensibile” l’atteggiamento di quanti sno tornati a protestare con gli striscioni, lungo via Pistoiese a San Piero a Ponti, per lo stato di insicurezza della strada.
Il sindaco spiega che “gli impegni sottoscritti fra le amministrazioni comunali di Signa e Campi Bisenzio e la Provincia di Firenze stanno procedendo secondo il normale iter. Nei prossimi giorni il progetto sarà portato all’esame delle commissioni edilizie dei due Comuni dopodiché seguirà il passaggio dalle giunte comunali per l’approvazione. Esaurita questa fase gli uffici comunali provvederanno ad attivare le procedure di gara per l’affidamento dei lavori”.
CIMG6154Il riemergere della protesta, secondo Cristianini, è “ingiustificata, in quanto il percorso amministrativo sta procedendo regolarmente nella direzione desiderata. Come già più volte evidenziato in altre occasioni di dibattito e di confronto con i cittadini, ricorda che nessun progetto era stato previsto in quell’area”.
La ex SS 66, di proprietà regionale non comunale, è in gestione alla Provincia di Firenze. Nonostante ciò il progetto definito per la sicurezza è stato finanziato e a beneficiare degli interventi sulla strada regionale saraà la comunità residente.
“Il sindaco Cristianini, rivolgendosi ai quei cittadini che mettono in dubbio l’operato della pubblica amministrazione – annuncia una nota emessa oggi – si rende disponibile, previo appuntamento, a dialogare per approfondire l’argomento”.

Standard
Campi Bisenzio

Campi Bisenzio: “Cosa fare per…?” la pagina Web della Polizia municipale

paletta vigiliCAMPI BISENZIO – La Polizia municipale apre una pagina sul Web, sul sito internet del Comune di Campi Bisenzio (www.comune.campi-bisenzio.fi.it). La nuova pagina offre al cittadino una serie di risposte su quali sono gli ambiti di intervento degli agenti della Polizia municipale, cosa fare in caso di incidente stradale e così via. Nella pagina è stata aggiunta una sezione che si chiama “Come fare per…?” In questa sezione, sotto forma di domande, vengono fornite una serie di informazioni utili, in forma molto semplice. Facendo click sulla domanda si apre una pagina apposita che riporta una serie di informazioni semplici e chiare. In caso di incidenti vengono presentate anche una serie di norme di comportamento.

Standard
Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: nel 2012 meno multe per la Ztl, ma aumentano gli automobilisti “senza assicurazione”

Sesto vigili urbani 14SESTO FIORENTINO – Diminuiscono le multe, ma aumentano i sinistri, cresce il numero degli accertamenti legati alla guida in stato di ebbrezza e gli interventi di pronto intervento in genere. E’ quanto emerge dal report annuale della Polizia municipale relativo al 2012. Nel rapporto annuale per la prima volta i vigili urbani hanno dovuto registrare cinque persone per resistenza e minacce a pubblico ufficiale. In totale gli incidenti sui quali sono intervenuti i vigili urbani sono stati 282 contro i 267 del 2011, ma precisa il comandante della Polizia municipale Paolo Bagnoli “negli incidente con solo danno nel 2011 non erano stati conteggiati annotazioni di servizio di lieve entità che vedevano coinvolto un solo veicolo”. Cambiando il sistema di conteggio, in realtà, il numero degli incidenti registrato nei due anni 2011 e 2012 è più o meno identico. “La strada dove continuano a registrarsi il maggior numero di sinistri – spiega il comandante Bagnoli – è via Lucchesi nel tratto del ponte Maccione verso Campi”. Gli incidenti con solo danni sono stati 95 contro i 56 del 2011, 217 con feriti (216 nel 2011), nessun incidente mortale registrato dai vigili urbani. Caduta libera, invece, per le multe. Meno 22,80% nel 2012 rispetto al 2011. “In particolare – dice il sindaco Gianni Gianassi – sono diminuite le sanzioni per gli attraversamenti della Ztl e con il semaforo rosso all’Osmannoro”. Il passaggio con il rosso semaforico è violato 5161 nel 2012 contro le 5408 violazioni dell’anno precedente; i transiti abusivi in Ztl nel 2012 sono stati 9093, hanno superato quota 13mila, invece, nel 2011.
Cresce anche a Sesto Fiorentino, come a Calenzano, il numero di automobilisti con mancata copertura automobilistica (281, erano 221 nel 2011) e questo forse a causa della crisi economica, così come sono aumentate le violazioni inerenti le documentazioni di guida e circolazione (777 nel 2012 contro le 610 del 2011). E aumentano anche coloro che guidano senza cintura di sicurezza (21 nel 2012 e 14 nel 2011) e guidano il motorino senza casco (9 nel 2012 e 4 nel 2011). E.A.

Standard
Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: a maggio una nuova edizione di Svuota la cantina, con nuove domande

sesto mercatino cantina 002SESTO FIORENTINO – Sarà anche quest’anno l’ultima settimana di maggio “Svuota la cantina” il mercatino di oggetti usati tra privati promosso dal Comune di Sesto Fiorentino. Quella di Svuota la cantina è una degli eventi più attesi dai sestesi che partecipano al mercato con i propri oggetti del passato rimasti chiusi in cantina per lungo tempo. Dopo l’edizione di novembre, saltata per il maltempo, quella di maggio sarà molto partecipata. Per partecipare si dovrà presentare una domanda, il modulo della richiesta di partecipazione verrà reso disponibile sul sito internet del Comune di Sesto Fiorentino agli inizi di maggio. L’amministrazione comunale informa che le domande presentate nell’edizione annullata per il maltempo non sono valide e quindi dovranno essere presentate di nuovo.

Standard