Cronaca, Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: lascia la bambina di 10 mesi in auto per andare alla sala giochi

polizia-di-statoSESTO FIORENTINO – Un cinese di 38 anni è stato denunciato dagli agenti del commissariato di Sesto per abbandono di minore. L’uomo, J.J. cinese, incensurato, regolarmente residente a Sesto, aveva parcheggiato l’auto esponendo il biglietto di sosta(eessso alle 16.20) in piazza del Mercato per andare a giocare nella sala Snai. All’interno dell’auto aveva però lasciato la figlia di 10 mesi che dormiva. Ad accorgersi della situazione una coppia di anziani coniugi che hanno parcheggiato il proprio veicolo a fianco dell’auto in sosta, una Toyota Pius. Vista la bambina chiusa nell’auto hanno chiamato i poliziotti che si trovavano poco lontano per un’attività di controllo. Gli agenti stavano effettuando un controllo sulla targa al fine di individuare il proprietario quando J.J. si è avvicinato ,attnoro le 17, tenendo ancora in mano le ricevute delle giocate. L’uomo ha prima cercato giustificazion sipiegando anche di essere stato via solo pochi minuti, per un bisogno corporale, ma lo scontrino del parcheggio e le ricevute delle giocate dimostravano che il padre si era allontanato dalla figlia per circa un’ora. Da qui la denuncia alla Procura per abbandono di minore. La piccola è stata, comunque, riaffidata al padre mentre le ricevute del gioco e lo scontrino del parcheggio sono stati sequestrati come prova materiale del reato.

La bambina gode di buona salute e non si sarebbe accorta del trambusto continuando a dormire serenamente. All’interno dell’auto c’erano circa 10 gradi. Nelle prossime ore si muoveranno anche i servizi sociali a seguito della segnalazione che giungerà anche al Tribunale dei minorenni in modo che possano essere verificate le condizioni della famiglia.

D. C.

Standard
Campi Bisenzio

Campi Bisenzio: lezioni di cinese per i bambini delle scuole pubbliche

nadia conti 632CAMPI BISENZIO – Bambini a lezione di lingua cinese. Avverrà per la prima volta in una scuola pubblica campigiana grazie ad un progetto di lingua e cultura cinese per gli alunni delle classi primarie e secondarie di primo grado. Il progetto inizierà dall’11 febbraio ed è stato attivato in collaborazione tra l’assessorato all’immigrazione del Comune, Nuove Radici, lo sportello di accoglienza migranti della Pubblica assistenza e l’Istituto comprensivo di San Donnino. “Siamo la prima amministrazione comunale in Toscana – spiega l’assessore all’immigrazione Nadia Conti – che sperimenta in orario scolastico delle lezioni di lingua e cultura cinese con un’insegnante di madre lingua. Un’opportunità per i giovani studenti di San Donnino, la frazione del territorio campigiano che vent’anni fa, conobbe l’emergenza delle migrazioni e collaborò con le Istituzioni per non perdere la sua identità, per garantire uguaglianza nei diritti e nei doveri e che lo vede oggi governare con equilibrio e serenità processi e relazioni interculturali”. Le lezioni di lingua cinese saranno inserite in orario scolastico. “ E’ rivolta in un prossimo futuro, anche per i giovani delle scuole superiori  – prosegue l’assessore Conti – come già avviene in altri istituti milanesi dove il cinese fa media in pagella, come l’inglese e il tedesco”. Per gli adulti italiani e per i bambini di origine cinese, invece, prosegue fuori dall’orario scolastica alla scuola Garibaldi, il corso di lingua cinese curato dall’Associazione Imprenditori Cinesi.

Standard
Calenzano, Cronaca

Calenzano: cade dall’auto su cui viaggia alle Croci, travolto sulla A1 dall’auto che segue

poliziaCALENZANO – Un 59enne cinese è morto sulla A1 all’altezza delle Croci cadendo da un monovolume Mercedes condotto da un connazionale mentre percorrevano l’Autosole in direzione Sud. Sull’auto si trovavano in tutto 7 persone e, quando il veicolo ha sbandato per cause da precisare, è andato a sbattere contro il guardarail. In quel momento si sarebbe aperto un portellone e l’uomo è stato scaravenato fuori cadendo sulla corsia di marcia. Il veicolo che seguiva il Mercedes lo ha travolto. Un fiorentino si è fermato per chiamare i soccorsi che, quando sono giunti sul posto, non hanno potuto far altro che constatare la morte del cinese. Nell’incidente sono rimaste ferite in modo leggero altre quattro persone.
Dopo aver chiamato il 118 il conducente dell’auto investitrice è ripartito allontanandosi dal luogo dell’incidente per poi dirigersi, in stato di choc, in Questura dove ha raccontato l’accaduto.
Il tratto dell’Autosole tra Barberino e Calenzano è rimasto chiuso per circa un’ora.

Preferenze
§
1
2
3
4
5
6
7
8
9
0
=
Backspace
Tab
q
w
e
r
t
y
u
i
o
p
[
]
Return
capslock
a
s
d
f
g
h
j
k
l
;
\
shift
`
z
x
c
v
b
n
m
,
.
/
shift
English
alt
alt
Preferenze
Standard
Campi Bisenzio, Cronaca

Campi Bisenzio: incidenti in via Barberinese, ferito un ciclista

CAMPI BISENZIO – Un ciclista che affrontava la rotonda di via Barberinese all’altezza di via Tosca Fiesoli si è scontrato, attorno le 12, con un Toyot Yaris condotta da Y.Z. Una donna di 42 anni di nazionalità cinese residente a Firenze. L’uomo, B.F. un pratese che viaggiava con una bicicletta Thunder Formigli, è stato trasportato al pronto soccorso di Careggi. I rilievi dell’incidente sono stati effettuati dai vigili urbani di Campi che, attorno le 14.20, sono poi intervenuti ancora in via Barberinese per uno scontro tra una Fiat Seicento condotta da J.F. 53 anni, tunisino, esidente a Firenze ed una Volkswagen Gol f condotta da C.A. 47 anni di Carmignano. J.F. È stato trasportato al Cto di Firenze dai volontari della Pubblica assistenza di Signa.

Standard
Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: borse contraffatte sequestrate all’Osmannoro

SESTO FIORENTINO – Sono state sequestrate dalla Guardia di Finanza 23.375 borse contraffatte nei locali di una società dell’Osmannoro che commercia all’ingrosso borse e accessori in pelle. I marchi contraffatti erano quelli di Tokidoki e I’m Nota plastic bag che venivano importati dalla Cina e venduti per pochi euro al pezzo. Il titolare, un cinese di 47 anni, è stato denunciato all’Autorità giudiziaria per i reati di commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione.

Standard
Campi Bisenzio

Campi Bisenzio: ferito in un incidente in via Sant’Angiolo

CAMPI BISENZIO – Un trentenne cinese, J.C., residente a Carmignano è rimasto ferito in un incidente stradale avvenuto questa mattina poco dopo le 9 in via Sant’Angiolo. L’uomo era alla guida di una Chevrolet Aveo quando, per cause da accertare si è scontrato contro un autocarro Iveco condotto da N.C., un rumeno di 32 anni residente a Firenze. Il ferito è stato trasportato al Cto fiorentino dalla Fratellanza Popolare di San Donnino. Sul posto la Polizia municipale di Campi Bisenzio.

Standard
Campi Bisenzio

Campi Bisenzio: corsi di cinese per adulti. Nadia Conti, “soddisfatti per la risposta degli allievi italiani”

CAMPI BISENZIO – Le aule della scuola media Garibaldi hanno ospitato le prime lezioni di lingua cinese per italiani promossi dall’Associazione Imprnditori Cinesi che da tempo collabora con l’assessorato ai rapporti con i cittadini stranieri del comune di Campi Bisenzio. Alle prime lezioni hanno preso parte 34 studenti italiani che sono stati salutati dall’assessore Nadia Conti che ha fortemente voluto l’apertura all’esterno di questa iniziativa. Questa è la prima esperienza del genere che si organziza sul territorio rivolta agli adulti per facilitare i rapporti nel mondo del lavoro visto che le economie locali hanno sempre più a che fare con la realtà della “tigre” cinese.

Gli obbiettivi che si pone l’amministrazione comunale è quella di raggiungere un’integrazione etnica anche attraverso la consocenza e la diffusione delle reciproche culture. Non si tratta di una “cinesizzazione” degli italiani ma di un utile servizio per lavoratori e aziende che possono intravedere nuove prospettive di evoluzione nei rapporti con le economie orientali.

Gli insegnanti, ovviamente, sono di linguamadre cinese.

Standard