Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: pubblicato il bando per la vendita di Ginori, scadrà il 18 marzo. L’azienda vale almeno 14,2 milioni

ginori3SESTO FIORENTINO – In 7 pagine il curatore fallimentare Andrea Spignoli è riuscito a condensare le regole per l’acquisizione della preziosa azienda sestese Richard Ginori. E’ stato pubblicato il bando per la vendita della società di viale Cesare che prevede una base d’asta fissata a 14,2 milioni di euro. La cordata Lenox-Apulum aveva offerto 13 milioni mentre i concorrenti della Sambonet ne avevano messi sul piatto poco più di 7. La prima considerazione è che sembra più facile per Lenox-Apulum aggiustare la propria offerta più di quanto possa esserlo per l’azienda novarese.
Il 18 marzo scadrà il termine per la presentazione delle offerte che saranno lette il giorno successivo in modo da poter vendere l’azienda prima che scada l’esercizio provvisorio ovvero il 7 aprile.
L’azienda sarà venduta in un unico blocco e non è previsto, nell’aggiudicazione, lo smembramento tra la manifattura e il marchio mentre si mette un paletto perché la produzione resti a Sesto mentre non si farebbero cenni sul mantenimento dei livelli occupazionali. Oltre a Lenox-Apulum e Sambonet potrebbero presentarsi altri pretendenti ma non certo la cordata controllata da Alessandro Proto.

Standard

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...