Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: Rivoluzione sociale, “il lavoro al centro della futura legislatura”

ingroia (11)SESTO FIORENTINO – Rivoluzione civile si è presentata, alla Casa del popolo di Querceto, affrontando, giovedì sera, le tematiche legate al lavoro e alla crisi economica. “La scelta di Sesto è voluta – si legge in una nota – era nostra intenzione dare uno spaccato della realtà della crisi nella Piana fiorentina e del suo comparto”. L’iniziativa è stata aperta dal sindacalista della Cgil Bernardo Marasco che ha parlato a nome dei lavoratori della Richard Ginori poi sono intervenute le Rsu di Galileo, Maggio Musicale, Comune di Firenze, Università di Firenze, lavoratori in appalto della Regione Toscana. Numerose anche le rappresentanze di altre importanti aziende sia di servizi, pubbliche, commercio e grande distribuzione. Nel corso dell’iniziativa è stata posta “la questione dell’autonomia del ingroia (3)sindacato e di una legge sulla rappresentanza sindacale, alla politica si è chiesto di portare nelle istituzioni la necessità di invertire le politiche dell’austerità, che non hanno e non possono creare posti di lavoro, queste politiche. Il confronto è stato poi concluso da Andrea Malpezzi, Mauro Fuso e dalla capolista al Senato per la Toscana di Rivoluzione civile Roberta Fantozzi che ha esposto il programma di lista guidata da Ingoia.
Nel corso della serata i lavoratori della Ginori hanno effettuato dimostrazioni pratiche sul loro lavoro e il loro saper fare.
Le foto sono di Roberto Vicario.

Standard

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...