Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: i soci pagano, ma sono senza casa

manta sociSESTO FIORENTINO – Il sogno di una vita, quello della casa, rischia di svanire per un centinaio di famiglie che hanno scelto anni fa di affidare il proprio desiderio ad una cooperativa.  Oggi quelle famiglie si sentono “prese in giro” e quel sogno è diventato un incubo: dopo avere investito tutti i risparmi per acquistare un alloggio rischiano di non poterne entrare di fatto in possesso. E’ il paradosso delle realizzazioni nell’area del Pl1, Pl13, in via della Pace e Largo Capitini dove sorgono i palazzi della cooperativa Manta. “A raccontare la nostra storia un po’ proviamo vergogna – dice uno di loro – ho pagato per un appartamento di due stanze, circa 40 mq con terrazzo e garage 230mila euro compreso Iva e le spese del notaio dal quale non siamo mai andati perchè mai chiamati, senza rogito. Questo è quanto ho pagato nell’agosto del 2011 e continuano a chiedermi soldi. Devo pagare prima che mi portino via la casa”.manta case C’è chi la casa l’ha acquistata una decina di anni fa, si era iscritti in cooperativa, insieme alla fidanzata di allora per una casa da giovane coppia. Oggi i due sono sposati ma vivono nel terrore che da un momento all’altro non possano più entrarci. Senza nessun atto legale, dicono, temiamo che quello che abbiamo pagato non serva a nulla. Una signora è preoccupata del tempo che passa e chiede: quando ci siamo iscritti in cooperativa avevo quarantanni oggi ne ho dieci di più e mio marito è più anziano, riusciremo mai ad avere il mutuo? “Queste case costavano 2.200 euro al mq oggi ne costano circa 3.700 mq quasi quanto a Querceto e a Doccia – dice Marcello Massi consigliere comunale del Pdl ma anche socio della cooperativa Manta – inoltre questa zona che nelle intenzioni del Comune avrebbe dovuto essere una residenza con aree verdi è diventata un luogo abbandonato. Alcuni palazzi sono terminati, altri sono rimasti a metà, e il giardino previsto davanti alle case non si farà più verrà spostato sul viale Ariosto”. massi pdlIl consigliere Massi tornerà ad affrontare in consiglio comunale la condizione di chi ha versato soldi per l’acquisto della casa, ma ancora non ne è il proprietario mentre continua a sostenere il costo dell’alloggio. Al consiglio di martedì prossimo presenterà una interrogazione per chiedere “quali provvedimenti intende o può adottare l’amministrazione comunale per evitare che oltre 500 famiglie vengano a trovarsi senza più risparmi e senza abitazione”. Inoltre Massi chiede se è intendimento dell’amministrazione comunale “la costituzione di parte civile negli eventuali procedimenti legali che i soci intendono portare avanti al tribunale, nei confronti del consiglio direttivo della società cooperativa edile Manta”.

E. A.

Advertisements
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...