Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: Giovannini (Udc) su aeroporto e inceneritore. “La sinistra non sceglie e noi siamo nel pantano”

udc giovanniniSESTO FIORENTINO – “Il mio impegno sul territorio lo proseguirò alla Camera dei Deputati”. E’ l’impegno che prende Silvana Giovannini, candidata insieme ad Alessio Bonciani dall’Unione di Centro alla Camera dei Deputati. “Questa candidatura premia la mia partecipazione nei consigli comunali sestesi – prosegue Giovannini – e continuerà ad esserci anche dopo un legame con il territorio e con i cittadini”. E’ la scelta dell’Udc che punta su candidati scelti sul territorio, sul collegamento costante con chi sarà eletto con impegni precisi per sbloccare le grandi questioni irrisolte della Piana e progetti concreti per riportarla ad essere competitiva. Insieme a Giovannini, consigliera comunale sestese, il deputato Udc Alessio Bonciani ha confermato la scelta nella composizione delle liste di rappresentare tutti i territori con un candidato locale. “E’ una scelta che premia chi ha lavorato per la propria zona e che crea il punto di riferimento locale per chi sarà eletto. Purtroppo – ha detto Bonciani – la Piana è salita alla ribalta delle cronache mondiali per la crisi che ha colpito una delle sue aziende più famose, la Richard Ginori, per la quale sembrava essere arrivata una soluzione che poi invece non c’è stata. Sesto ha bisogno di investimenti concreti per rilanciare la sua competitività, a partire dalle infrastrutture, la cui mancanza rischia di creare ancora nuovi problemi economici e di depotenziare altre aziende presenti sul territorio, dove fra l’altro esistono multinazionali che invece hanno tutte le potenzialità per svilupparsi ancora”.
Tra i temi che Giovannini si impegna ad affrontare quelli di cui “se ne parla poco – dice – come la scuola e la cultura. Si parla tanto di Imu, ma per i giovani che oggi non hanno né lavoro né casa questo non è un argomento a cui fare riferimento. E’ uno specchietto per le allodole, i cittadini non sono allodole e sanno come votare”.
Al centro dell’interesse dei candidati l’aeroporto.
“La nuova pista dell’aeroporto di Peretola – ha spiegato Bonciani – deve essere realizzata subito, mentre invece assistiamo ad un nuovo rinvio della Regione Toscana, che ha rimandato, per faide interne al Pd, la decisione a dopo le elezioni. Anni di chiacchiere e di liti hanno bloccato ogni scelta, e ora rischiamo il declassamento dello scalo aeroportuale”.
E tra gli altri argomenti “sospesi” nella Piana c’è il termovalorizzatore.
“Noi non siamo innamorati del termovalorizzatore a Case Passerini, la scelta localizzativa ci ha visto a suo tempo votare contro ma l’abbiamo dovuta subire – ha spiegato la candidata Silvana Giovannini – Adesso però diciamo che, siccome la scelta è stata fatta, realizziamolo e abbassiamo le tariffe sui rifiuti che mettono in ginocchio le famiglie”. Silvana Giovannini, che si è detta onorata di essere nella lista Udc per la Camera perché è il riconoscimento di tante battaglie fatte per il territorio di Sesto, si è impegnata a portare avanti il progetto previsto dalla legge Guttuso per il Museo di Doccia, a condizione che serva al rilancio della Richard Ginori, e a portare avanti tutte le battaglie possibili per migliorare la scuola di ogni grado, affinché gli studenti meritevoli riescano ad andare avanti nel percorso di studi. “Non possiamo permetterci – ha spiegato Giovannini – giovani che interrompono l’università perché costa troppo”. Il segretario comunale Udc di Sesto, Piero Polli, ha concluso l’incontro ricordando qual è stata la politica della sinistra che ha governato fino ad ora, ovvero la politica del rinvio.

Advertisements
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...