Signa

Signa: ultimi preparativi per il carnevale di San Mauro

carnevale san mauro 5SIGNA – L’incertezza è rappresentata dalla situazione meteo prevista per domenica. Una delle tante certezze invece è la passione con cui anche quest’anno i volontari del comitato Carnevale di San Mauro hanno dato vita ai preparativi dei carri allegorici e delle sfilate che domenica 27 gennaio e per altre due settimane (il 3 e 10 febbraio) animeranno appunto la tradizionale festa ormai diventata una consuetudine per la frazione del Comune di Signa. Nella speranza che il clima sia più mite dell’anno scorso quando il maltempo ebbe purtroppo la meglio e gli organizzatori decisero per un’originale (oltre che “riparatorio”) Carnevale estivo nel mese di giugno. Carnevale che passione insomma. Ma anche tanta voglia di divertirsi come è sempre stato nello spirito di una festa che nel 2006 ha spento le sue prime candeline e si avvicina, fra mille sacrifici e tanta voglia di fare, alle nozze d’oro con il divertimento. Numeri importanti, numeri che la dicono lunga sulla felice intuizione che nel lontano 1966 ebbe don Armido Pollai, il carnevale san mauro 39“priore”, storico parroco di San Mauro a Signa, che insieme a un gruppo di giovani dell’Azione cattolica, al termine di una delle consuete riunioni in parrocchia, era un venerdì sera, volle organizzare qualcosa per i ragazzi del paese. Il “battesimo” del Carnevale, dunque, avvenne nell’anno che poi sarebbe stato ricordato soprattutto per la drammatica alluvione di novembre e i primi carri furono realizzati la domenica mattina per il pomeriggio della stessa giornata di festa, affidandosi molto all’improvvisazione. Da allora di strada ne è stata fatta, nel 1972 fu realizzato il “capannone” dove ancora oggi, durante i mesi invernali, una parte di quei ragazzi, con qualche capello bianco in più, dedica ancora gran parte del proprio tempo libero all’organizzazione di una festa che, nello spirito, è rimasta sicuramente quella di quasi mezzo secolo fa. Confermandosi anno dopo anno come una delle manifestazioni di maggiore successo su tutto il territorio comunale e nella provincia di Firenze. Fino ai giorni nostri, “i giorni – come spiegano al “capannone” del Carnevale – del “Paese dei Puffi”, un carro fatto veramente bene, con pazienza certosina e curato nei minimi particolari, ma anche di “Barbapapà”, “Titti e Silvestro”, “Braccio di ferro” e “Legolandia”, oltre ai due trenini per i bambini più piccoli”. A cornice di tutto ciò la presenza di qualche gruppo a piedi, rigorosamente in maschera, e uno stand gastronomico animato dagli stessi volontari del Carnevale. Il via alle sfilate alle 14.30, chi non sapesse come arrivare a San Mauro (alcune strade ovviamente resteranno chiuse nella giornata di domenica) può seguire anche le “indicazioni” di alcuni vecchi “mascheroni” collocati in alcuni punti strategici del nostro Comune. E magari, perché no, anche quelle più virtuali che si possono trovare su Facebook perché il Carnevale è tradizione ma si fa anche sui social network… E per farlo nel migliore dei modi, anche in questa occasione, abbiamo tralasciato i nomi dei singoli “protagonisti”, di coloro che durante il giorno lavorano hanno occupazioni totalmente diverse fra loro ma la sera, almeno tre volte la settimana, mettono tuta e guanti per incollare, verniciare e dedicarsi a quella che da sempre è la festa di grandi e piccoli. Tutto ciò per evitare di dimenticare qualcuno ma anche per rafforzare i concetti, e il valore, di gruppo, associazionismo e volontariato, gli stessi “ingredienti” che hanno permesso alla festa nata nel 1966 di arrivare a festeggiare i suoi (quasi) primi cinquant’anni.
Pier Francesco Nesti

Advertisements
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...