Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: fallimento Ginori, Rifondazione “si pongano due problemi irrinunciabili gestione degli ammortizzatori e bando di gara”

ginori 072SESTO FIORENTINO – Sul fallimento della Richard Ginori intervengono Andrea Calò capogruppo di Rifondazione in Provincia e Andrea Malpezzi segretario di Rifondazione di Firenze. Per Rifondazione comunista si pongano due problemi irrinunciabili: gestione degli ammortizzatori sociali e bando di gara. “Da oggi parte la nuova cassa integrazione straordinaria per fallimento – dicono Calò e Malpezzi – chiediamo che la Regione, Fidi Toscana e Inps si raccordino e corrispondano in tempo reale gli  strumenti di sostegno eliminando ogni sorta di disfunzioni e ritardi. Entro tre mesi il curatore dovrà predisporre il nuovo bando di gara per l’acquisizione della fabbrica, chiediamo che venga inserita come parte integrante e sostanziale una clausola sociale che preveda la piena occupazione dei 314 lavoratori”.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...