Campi Bisenzio

Campi Bisenzio: mercato straordinario natalizio nel centro storico

sesto mercatino cantina 002CAMPI BISENZIO – Arrivano domenica 2 dicembre i mercatini di Natale nel centro cittadino. Per tutta la giornata in via Buozzi nel tratto tra piazza Dante e via Tintori saranno allestiti i banchi del mercato ambulante straordinario nell’ambito della manifestazione per il Natale a Campi “Fiera natalizia degli ambulanti campigiani”. Con la presenza del mercato, domenica, dalle 8 alle 20 saranno adottate variazioni alla viabilità. In particolare sarà istituito il divieto di transito e sosta con la rimozione dei veicoli ed altri ingombri su ambo i lati in via Buozzi tra piazza Dante e via Tintori), in via Vittorio Veneto (tra piazza Dante e via Sestini e in piazza Dante.

Standard
Campi Bisenzio

Campi Bisenzio: Gandola (Pdl) rimanda al mittente le accuse di Mancin (Psi). “Disinformati siete voi”

paolo gandola 2012CAMPI BISENZIO – Non tarda la replica di Paolo Gandola, coordinatore del Pdl campigiano, al segretario del Psi Alessandro Mancin. Gandola respinge l’accusa di essere disinformato al mittente spiegando che il tentativo di Mancin è stato cercare “di rattoppare una situazione che espone all’imbarazzo l’intera giunta comunale e cerca di fornire spiegazioni infarcite con offese gratuite e parole quali ignoranti, presunzione e arroganza”. La polemica gira attorno il sistema antincendio della scuola Neruda che sarò collaudato il 4 dicembre dopo mesi dall’installazione.
Gandola spiega di essere a conoscenza del problema visto che ha assunto informazioni “dal personale stesso della scuola, e dai vigili del fuoco. Per tali motivi rinviamo al mittente lo scomposto e volgare attacco che non ci intimidisce né tanto meno svilisce la nostra iniziativa intrapresa nel supremo interesse della comunità”. Per il Pdl gli esponenti del centrosinistra campigiano si stanno dibattendo per cercare di dare una parvenza di efficienza ad un’amministrazione ormai decrepita. “Magari – suggerisce Gandola – chiedano scusa ai bambini e alle loro famiglie per i gravi ritardi con i quali intervengono lasciando al freddo i bambini della scuola materna”.
Sabato 1° dicembre il Pdl sarà presente, dalle 14.30, con un gasebo in piazza Fra’ Ristoro per distribuire “un volantino volto a rendicontare tutti i malfunzionamenti gravi che riguardano le scuole di Campi come appunto il mancato collaudo dell’impianto antincendio e il guasto all’impianto di riscaldamento della scuola dell’infanzia Andersen”.

Standard
Cronaca, Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: la ex Olimpia di via Fermi continua a bruciare

incendio osmannoro 8771SESTO FIORENTINO – Continuano a bruciare i resti del laboratorio andato a fuoco adiacente alla ex Olimpia di via Fermi all’Osmannoro. Un incendio che brucia “a cappotto” ovvero come un cumulo di braci coperte dalle ceneri. I resti del laboratorio, infatti, si trovano soto le macerie del tetto e delle pareti cadute sotto l’effetto del potente incendio di mercoledì notte. I vigili del fuoco dovranno portare va con le ruspe questo materiale che, bruciando continua ad emanare cattivi odori e fumi fastidiosi, ma attendono che vengano messe in sicurezza le parti murarie del capannone adesso pericolanti. Solo dopo la emssa in sicurezza sarà possibile intervenire con le ruspe, spengere definitivamente l’incendio e bonificare l’area. A tal proposito una parte del capannone è stato dichiarato off ilimits a causa della presenza di una certa quantità di amianto. Dovranno essere anche effettuate e analisi per determinare l’eventuale inquinamento delle aree circostanti.

D.C.

Guarda il video realizzato da Roberto Vicario:

Standard
Campi Bisenzio, Cronaca

Campi Bisenzio: pratese ferita in un incidente in via Tevere

paletta vigiliCAMPI BISENZIO – Una 25enne è rimasta ferita in uno scontro che ha coinvolto, attorno le 15.30, due veicoli in via Tevere all’incrocio con via Po. La donna A.D.B. di Prato si trovava alla guida di una Volkswagen Polo quando si è scontrata con una Peugeot 307 condotta da C.F. 51 anni di Campi Bisenzio. La Volkswagen si è poi fermata contro un Fiat Fiorino in sosta. Sono stati i volontari della Pubblica assistenza Avvenire di Calenzano a soccorrere la giovane che è stata trasportata al pronto soccorso di Careggi. Sul posto cono intervenuti i vigili urbani di Campi.

Standard
Cronaca, Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: scooterista sedicenne ferito in un incidente

paletta vigiliSESTO FIORENTINO – Un sedicenne di Campi Bisenzio, N.L., alla guida di uno scooter Piaggio è rimasto ferito in un incidente avvenuto sulla rotatoria di via dell’Osmannoro oggi attorno alle 14.30. Il giovane scooterista, per cause ancora in via di accertamento, ha urtato con il proprio mezzo un camion della raccolta di rifiuti. Nell’urto il sedicenne è rimasto ferito ed è stato trasportato al Cto fiorentino da una ambulanza della Misericordia di Sesto Fiorentino. Sul posto sono intervenuti i vigili urbani di Sesto Fiorentino per i rilievi e la ricostruzione della dinamica del sinistro.

Guarda il video realizzato da Roberto Vicario:

Standard
Cronaca, Signa

Signa: nuovo furto di rame in via Argine Strada, 18 lampioni spenti. Appello agli automobilisti: “Guidate con prudenza”

cavi di rameSIGNA – Ancora un furto di cavi di rame in via Argine Strada a poche settimane da uno analogo che aveva messo al buio 8 lampioni. La scorsa notte ignoti hanno rubati altri 300 metri di cavi di rame mettendo al buio altri 10 lampioni dell’illuminazione pubblica. Il danno ocmplessivo, a questo punto, supera i 30mila euro e l’amministrazione comunale non è in grado di intervenire nell’immediato. L’assessore Adriano Paoli lancia un papello agli automobilisi: “guidate con estrema prudenza – dice – tra l’altro la strada è pericolosa e con la mancanza di 18 punti luci la cosa diventa davvero seria”.

Alcuni quesiti sono comunque legittimi: innanzitutto il furto (300 metri di cavi elettrici significa 2700 metri di anima di rame) non può essere stato effettuato da una sola persona visto che il materiale pesa notevolmente. E anche il tempo per effettuare il furto non può essere stato di pochi minuti vista la necessità di staccare i cavi dai lampioni e tirarli fuori dagli alloggiamenti sotterranei. Infine, per ottenere il rame i ladri dovranno disfarsi (probabilmente bruciandola) della plastica che li avvolge problema di non poco conto anche sotto il profilo ambientale.

D. C.

Standard
Campi Bisenzio

Campi Bisenzio: Mancin (Psi) ai consiglieri del Pdl, “affermazioni pretestuose soprattutto perché siete disinformati”

mancinCAMPI BISENZIO – Il segretario del Psi campigiano Alessandro Mancin risponde alle affermazioni di Paolo Gandola e di Leo Campagni (Pdl) che hanno attaccato l’assessore Silvio Betti nel corso dell’ultimo consiglio comunale. I due esponenti del Pdl si erano dichiarati insoddisfatti per la risposta dell’assessore ad una loro interrogazione sul sistema anticendio della scuola Neruda.
“L’interrogazione partiva da presupposti errati dice Mancin – ed ha dimostrato per intero la loro inadeguatezza a porre tali quesiti quando non tengono le cognizioni necessarie a valutare la bontà della risposta, conclamando la loro ignoranza in materia, che non è un peccato, come lo è la presunzione o l’arroganza”.
In sostanza il Comune aveva affidato l’incarico per il collaudo del sistema anticendio della scuola Neruda èil 24 luglio 2012, allo studio Ctp; il collaudo sarà effettuato il 4 dicembre a causa del tempo necessario allo studio per reperire le documentazioni necessarie.
“I consiglieri dovrebbero chiedere all’ex provveditorato agli studi – dice Mancin – da cui dipende il personale in forza alle scuole, di provvedere a formare il personale stesso, per l’intervento antincendio, dato che attualmente non è presente alcuno che abbia l’abilitazione e quindi l’istruzione necessari, per l’uso delle manichette antincendio o dei naspi”.
Il segretario del Psi avanza un appello al Pdl “chiedendo di non perseverare nella logica che appartiene a tale schieramento e che prevede la detrazione a fronte della costruzione, il messaggio che suggerisco a tutti per la prossima campagna elettorale, soprattutto per il rispetto dei cittadini campigiani siano essi simpatizzanti dell’uno o dell’altro schieramenti, è il seguente: noi siamo meglio di loro e non loro sono peggio di noi”.

Standard