Calenzano

Calenzano: i bambini del prescuola sfilano per Halloween

CALENZANO – La festa di Halloween sbarca a Calenzano e domani 31 ottobre nel centro cittadino ci saranno sfilate dei bambini dei prescuola. Alle 16.30 la Ludoteca Magica Luna organizza una festa in costume e alle 17.30 i bambini del PreScuola Comunale sfileranno per il centro cittadino di Calenzano. Alle 18.45 poi ritrovo in piazza Gramsci per esplorare le stanze della “Case della paura” realizzate dai bimbi.

Annunci
Standard
Campi Bisenzio

Campi Bisenzio: Tpl, il trasporto pubblico sarà garantito

l’assessore Falsetti
foto Vicario

CAMPI BISENZIO – Se il consiglio l’avesse bocciato, dal primo novembre si sarebbe fermato il trasporto pubblico locale su tutto il territorio. La seduta di questo pomeriggio del consiglio comunale di Campi, convocata di urgenza, era chiamata ad approvare uno schema di convenzione per consentire la prosecuzione del Tpl: un documento che di fatto obbliga Campi e gli altri comuni della provincia di Firenze (tranne l’empolese) ad assumersi la responsabilità di coprire il vuoto della Regione in merito.

foto Roberto Vicario

Nel dibattito del consiglio, lungo e piuttosto complesso, non sono mancate posizioni molto forti da parte delle opposizioni, come quella di Esposito (Alleanza cittadina) che ha definito l’atto un capestro e Gandola (Pdl) secondo cui “Non esistono le basi giuridiche per questo provvedimento; agli enti locali con lo spauracchio del blocco del Tpl viene chiesto di avallare un atto illegittimo da parte della Regione”. Anche nella maggioranza Romolini (Per un buon futuro), presidente

foto Roberto Vicario

della commissione consiliare competente, si è lamentato per la ristrettezza dei tempi e la mancanza di informazioni chiare da parte dell’amministrazione. “I tempi sono stati stretti anche per noi- ha risposto l’assessore Andrea Falsetti – non è semplice mettere d’accordo tutti i comuni, al documento definitivo si è giunti solo venerdì”. Alla fine ovviamente ha prevalso la linea del sì ben esplicata con le parole del sindaco: “Siamo tutti d’accordo che la Regione non ha fatto un buon lavoro, ma qui si tratta di continuare a garantire il Tpl sul territorio”. Il documento è passato con l’astensione delle opposizioni, ma è stato aggiunto un documento allegato che ribadisce le responsabilità richieste agli enti locali e chiede risposte alla Regione. F.G.

Standard
Calenzano

Calenzano: al via il nuovo Ruc e i “crediti edilizi”

CALENZANO – Il nuovo Ruc è iniziato. Il via è stato dato oggi in consiglio comunale con l’approvazione dell’atto di indirizzo che permetterà di adeguare le previsioni urbanistiche di cinque anni fa, introducendo alcune innovazioni. “Il regolamento urbanistico sarà costituito di piccoli interventi normativi e una pianificazione che prevederà il minor consumo di suolo possibile – ha spiegato il sindaco Alessio Biagioli – prevedendo interventi mirati al recupero e alla conversione dell’esistente, per la costruzione di un abitato denso nella città, che consenta di preservare il territorio agricolo”. Nel nuovo Ruc vengono confermati: Dietropoggio al centro direzionale e commerciale, tenendo conto del mutato contesto socio-economico. Tra le innovazioni ci sono i crediti edilizi, che consentiranno la demolizione di fabbricati incongrui in area extraurbana e il recupero di quei volumi all’interno dell’abitato. “Il momento di difficoltà in cui si trova oggi il mercato immobiliare e in generale l’economia – ha concluso il sindaco – è ancora più importante prevedere un’evoluzione urbanistica di Calenzano che preservi e promuova le eccellenze della nostra città, le grandi aree verdi, la bioarchitettura, il decoro urbano, la politica infrastrutturale e il mantenimento di un alto il livello dei servizi. Solo in questo modo potremo risultare attrattivi per i nuovi cittadini e per le imprese che vorranno insediarsi sul nostro territorio”. Con il nuovo Ruc verrà redatto il nuovo Regolamento edilizio, insieme ai Comuni limitrofi, e il piano guida su Dietropoggio, che permetterà l’attuazione dei progetti emersi dal percorso partecipato e dal concorso di idee recentemente concluso.

Standard
Signa

Signa: premiata Liliana, volontaria della biblioteca

Liliana Assirelli con il sindaco Cristianini e l’assessore Fossi (foto Roberto Vicario)

SIGNA – Ha 90 anni ma l’energia e la curiosità di una ragazza. Liliana Assirelli, nata a Vicchio, signese d’adozione da venti anni ha ricevuto un riconoscimento oggi in Consiglio comunale per il suo impegno in biblioteca. La signora conosce benissimo volumi, collezioni e scaffali e, come volontaria, si rende utile da 12 anni nella catalogazione e altre attività. “Voglio esprimere un grande apprezzamento da parte di tutta l’amministrazione signese – ha detto il sindaco Alberto Cristianini consegnandole una targa – per la sua dedizione alla cultura e a Signa”. “Ringrazio il sindaco e l’assessore Fossi – ha risposto la signora – e continuerò a rendermi utile in biblioteca fino a quando mi sarà possibile perché è davvero un piacere per me”.

Standard
Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: Arzach cerca collaboratori

SESTO FIORENTINO – Cercasi collaboratori. A lanciare la richiesta di personale è il centro naturale Arzach di via del Casato. L’identikit del collaboratore richiesto da Arzach è: un ragazzo, massimo 30 anni, da inserire nell’organigramma di lavoro per mansioni gestionali, di vendita ai soci ed organizzative. Richiesta dedizione alle cause di Arzach e buona volontà. Gli interessati con questi requisiti possono inviare rapidamente il curriculum in risposta all’indirizzo mail infoarzach.it.

Standard
Signa

Signa: nel 2014 il nuovo museo della paglia

SIGNA – Il consiglio comunale si è aperto con un ricordo di Marco Nannucci, i cui funerali si sono svolti oggi nella Pieve di Signa. Dopo il via alle interrogazioni, tra cui una del Pdl sulla situazione di Palazzo Ferroni, in cui sorgerà il nuovo museo della paglia adesso in Via degli Alberti, e la sede del Centro Internazionale Arti e Mestieri. Il capogruppo Gianni Vinattieri ha chiesto notizie sui tempi. Il sindaco Alberto Cristianini ha ricordato che quest’estate è stato riparato il tetto con 450mila euro stanziati dall’Ente Cassa. “Durante il sopralluogo – ha spiegato il sindaco – ho preso atto che l’area centrale della struttura, che ospiterà il museo è allo stato grezzo e quindi a buon punto. L’impegno è di inaugurare il museo nel 2014”.

Standard
Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: “Vota il volto” all’Ipercoop

SESTO FIORENTINO – L’Ipercoop di Sesto sta cambiando. Lo sanno benissimo i clienti che, da giorni, si trovano di fronte ad un Iper dimezzato e con seri problemi per trovare le refrenze e pagare alle casse. Ma un sacrificio lo si può anche fare se l risultato sarà, come si promette, eccelso. Tant’è che Ipercoop intende affievolire i disagi con un concorso “Vota il volto”, una serie di casting che si terranno da oggi fino al 23 novembre a cura della sezione soci Coop Sesto-Calenzano.

Il 24 novembre è in programma la premiazione del volto che avrà ottenuto il maggior numero di voti al quale sarà attribuito un premio equivalente in un buono spesa da 100 euro.

Maggiori informazioni su http://www.centrosesto.it.

Standard