Calenzano

Calenzano: l’ecodesign avrà sede al Corso di laurea in design

CALENZANO – Materiali naturali e riciclati, ambientalmente sostenibili e innovativi che caratterizzano i progetti dei prossimi anni saranno a disposizione di aziende, architetti, designer e studenti dal 24 ottobre nel nuovo spazio del centro di laurea in disegno industriale dell’Università di Firenze di via Pertini a Calenzano che sarà inaugurato domani, 23 ottobre. Si tratta della banca dati Matrec (www.matrec.it) da anni punto di riferimento per l’ecodesign e per la ricerca di mateirali eco-innovativi. I progettisti potranno testare materiali come plastica, carta, gomma, legno, juta, cotone, cocco, kenaf. Il nuovo centro Matrec di Calenzano nasce da un progetto di collaborazione con il Corso di Laurea in Disegno Industriale dell’Università di Firenze ed il Centro Sperimentale del Mobile, capofila di Cento il Polo regionale di Innovazione per gli interni, già promotori del progetto Green Home che ha visto il coinvolgimento di numerose aziende toscane.

Annunci
Standard
Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: quattro aule in più per la Cavalcanti

SESTO FIORENTINO – E’ stato approvato il progetto esecutivo dell’ampliamento della scuola media Cavalcanti. La giunta comunale ha deciso di investire 750mila euro su questo intervento che prevede la costruzione di altre 4 aule (su due piani) di una scala di collegamento interno tra le aule e di un ascensore. Con l’ampliamento le aule complessive della scuola di via Guerrazzi saranno 33. I lavori inizieranno, compatibilmente con i tempi tecnici legati alla gara, a gennaio del prossimo anno ed avranno una durata di 10 mesi compresi i sondaggi archeologici precedenti al cantiere e i collaudi successivi dell’opera. Il cantiere sarà aperto su via delle Rondini. Le 4 aule saranno collegate da un scala e l’ascensore servirà anche per il superamento delle attuali barriere architettoniche. “Sulle Cavalcanti – ha detto l’assessore ai lavori pubblici Massimo Andorlini – abbiamo investito già 500mila euro per il rifacimento del tetto e la collocazione dei pannelli solari. Questo sarà l’ultimo intervento di ampliamento che va a saturare il lotto”. In totale saranno 400 mq in più e sarà il secondo ampliamento della scuola costruita negli anni Cinquanta e poi riorganizzata con la creazione della palestra tra il 60 e il 70.

Standard
Cronaca, Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: doppio incidente in via 1° Maggio

SESTO FIORENTINO – In pochi minuti, attorno le 16, si son overificati due incidente tra la rotonda di via 1° Maggio e l’incrocio tra via Cafiero e via Cavour all’altezza del ponte sul Rimaggio. Il primo incidente ha coinvolto una bicicletta elettrica e un’autovettura e sul posto sono intervenuti i vigili urbani. Nel fattempo, forse a causa della curiosità o del rallentamento forzato del traffico, altre due autovetture, provenienti da Calenzano in direzione Firenze, si osno tamponate.

Standard
Campi Bisenzio, Cronaca

Campi Bisenzio: accoltellato durante una rissa il buttafuori dell’Excelsior di San Donnino

CAMPI BISENZIO – Si è conclusa con un ferito a coltellate una rissa scoppiata questa mattina, attorno le 5, all’interno dell’Excelsior, il sexy club annesso alla Casa del popolo di San Donnino. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Signa quattro giovani albanesi, in chiaro stato di ebbrezza, si sono affrontati all’interno dando vita ad una vera e propria rissa quando è intervenuto uno degli addetti alla sicurezza, I.M. rumeno di 33 anni residente a Firenze. L’uomo, mentre divideva i contendenti nel tentativo di portarli fuori dal locale, è stato raggiunto da una coltellata al basso ventre. I quattro albanesi si sono dati alla fuga. Immediati i soccorsi al giovane addetto alla sicurezza che non ha mai perso conoscenza. Soccorso dai volontari della Fratellanza popolare è giunto al pronto soccorso in pochi minuti. Poche ore dopo i medici hanno deciso per un intervento chirurgico il cui esito sarebbe benigno anche se il 33enne si trova tutt’ora in prognosi riservata.
I carabinieri stanno cercando, attraverso le testimonianze di quanti hanno assistito al fatto, di indentifcare i quattro che sono fuggiti.

Standard
Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino: il sindaco oggi a pranzo con gli alunni a Villa La Fonte

SESTO FIORENTINO – Il sindaco Gianni Gianassi ha pranzato oggi alla scuola primaria Villa La Fonte, insieme agli alunni della scuola accompagnato dalla dirigente dell’Istituto comprensivo Anna Bergamo. Il pasto servito da Qualità & Servizi era composto da: pasta al pomodoro, tonno all’olio, insalata e frutta.

Standard
Signa

Signa: lo Scudo di San Martino a Rolando Mannelli

SIGNA – Rolando Mannelli, fra i promotori della nascita del Comitato Nazionale di Liberazione a Signa del quale ha rivestito la carica di vice comandante militare, ha ricevuto lo Scudo di San Martino nel corso di una cerimonia nel Salone de’ Cinquecento in Palazzo Vecchio alla presenza del Prefetto, del Questore e del Presidente del Consiglio di Firenze. Attivissimo nella ricostruzione ha svolto  la carriera medica prodigandosi a favore dell’associazionismo contribuendo alla nascita di importanti istituzioni. Impegnato politicamente a fianco della Dc ha mantenuto rapporti costruttivi anche con  “avversari” politici nell’interesse della città. Fra le altre associazioni il suo nome è strettamente legato alla rifondazione della Pubblica assistenza e della Pro Loco, alla nascita del Gruppo archeologico e ai primi momenti di Radio Signa Punto Zero.

Standard
Campi Bisenzio

Campi Bisenzio: a cena per ricordare la Memoria

CAMPI BISENZIO – Recupero della Memoria: è l’obiettivo dell’associazione Afm associazione futrura memoria, nata sabato 20 ottobre Auser, Sezione Soci Coop, Comune di Campi Bisenzio e Cooperativa Macramè. Un gruppo di ragazzi sarà l’asse portante della nuova associazione, segno che quanto è stato seminato negli altri scorsi ha già dato ottimi frutti. La presentazione è avvenuta nella tradizionale cena di fine ottobre al circolo Rinascita, alla quale hanno preso parte 130 persone, di cui 45 studenti di Campi, genitori, insegnanti delle scuole coinvolte, il gruppo teatrale Dyoniso di San Donnino, dai consiglieri Alessio Colzi e Santa Murgia, dall’assessore alle politiche educative e culturali Emiliano Fossi e dal vicesindaco Serena Pillozzi. L’associazione si occuperà di gestire l’intero percorso della Memoria, dalla visita nei lager nazisti, a quella in altri luoghi simbolici come foibe, siti della guerra in Jugoslavia, terre confiscate alla mafia, musei a tema, oltre alla partecipazione alle iniziative in ricordo di chi ha lottato per la legalità e la diretta organizzazione di alcuni eventi, tra cui l’incontro a maggio con tutti gli studenti a Villa Montalvo.

Standard